Caorlina


Fase concitata del "giro del paeto"

La Caorlina è una imbarcazione da sempre adibita alla pesca e al trasporto di merci, ha conservato nel tempo le forme originali. La si vede riprodotta uguale a oggi nelle stampe del 1500. La caratteristica principale è la forma allungata e senza asta della poppa e della prua.

Solitamente vogata da più rematori, normalmente sei, può essere modificata per fissare a poppa un motore consentendo, data la grande capacità di carico, il trasporto di materiale edile.

L’origine del nome risale probabilmente alla città di Caorle. Recentemente l’Associazione Sportiva Caorle ha richiesto ai cantieri Crea la costruzione di una Caorlona, imbarcazione di dimensioni dieci volte superiori alla caorlina tradizionale. Sino a pochi anni fa tutti i prodotti delle isole della laguna venivano portati ai mercati per mezzo di queste barche.

Dopo il successo avuto in una regata al Cavallino del settembre 1948, fa la sua apparizione nella Regata Storica del 1949. In tale manifestazione, sino a pochi anni fa, le Caorline rappresentavano i sestieri di Venezia  e le isole della laguna che le addobbavano con i loro: S.Erasmo (frutta e verdura), Burano (pesce), Pellestrina (pesce e verdure) ecc.

I commenti sono stati disattivati.